Archivi tag: Principato\ Età augustea

P. Ovidio Nasone

da G.B. CONTE – E. PIANEZZOLA, Lezioni di letteratura latina. Corso integrato. 2. L’età augustea, Milano 2010, pp. 370-387. 1. Un poeta di eccezionale valore Ovidio, uno dei maggiori poeti dell’età augustea nonché dell’intera storia della letteratura latina, ha esercitato … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

L. Anneo Seneca

da G.B. CONTE, Letteratura latina. Manuale storico dalle origini alla fine dell’Impero romano, Milano 2011, pp. 343-355, con inserzioni da F. PIAZZI – A. GIORDANO RAMPIONI, Multa per aequora. Letteratura, antologia e autori della lingua latina. 3. L’alto e il … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Thal. FGrHist. 256 F 8: «L’oscurità più terribile discendeva su tutta la terra»

di HARRIS M.J., Three Crucial Questions about Jesus, Eugene 1994, 14-16 (trad. it. F. Cerato) Il fatto che gran parte dei testi scritti in età antica non sia pervenuta costituisce senza dubbio uno degli aspetti più frustranti della Storia. Ad … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Grecia, Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

La nuova retorica dello spazio nell’elegia erotica ovidiana

di P. Monella, La nuova retorica dello spazio nell’elegia erotica ovidiana, in Amicitiae templa serena. Studi in onore di Giuseppe Aricò, a cura di L. Castagna – C. Riboldi, vol. II, Milano 2008, pp. 1121-1153. Ovidio e l’urbanitas: alcune premesse … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

L’infelice storia di Eco (Ovid. Met. III 356-401)

di G.B. CONTE – E. PIANEZZOLA, Lezioni di letteratura latina, corso integrato. 2. L’età augustea, Milano 2010, pp. 423-424. Eco è una ninfa che, per punizione di Giunone, non può parlare ma solo ripetere parole altrui, e che si innamora, … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti