Salvete omnibus,

Mi chiamo Francesco C., laureato in Lettere classiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, e laureando in Filologia moderna, indirizzo Storico-letterario.

Nel 2013 ho creato questo sito con lo scopo di proporre articoli di riviste scientifiche, capitoli di manuali o saggi, per suscitare l’interesse e la riflessione dei lettori. Gli argomenti trattati sono attinenti alle discipline umanistiche e, in particolare, alle scienze storiche.

Dal momento che questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in ossequio della Legge 62/01,  esso sarà aggiornato senza alcuna periodicità, ma esclusivamente in base alla disponibilità del materiale o di eventuali contributi. Tengo a precisare che esso non ha fini lucrativi, e che le fonti del materiale presentato verranno rigorosamente citate (o in incipit dell’articolo, o in explicit del medesimo). Qualora manchino riferimenti, i lettori sono invitati a segnalarlo: provvederò a porvi rimedio il prima possibile.

Per quanti si interessano di Medioevo, ho creato il sito parallelo Medium Aevum.

Buona lettura,

Francesco C.

****

Che cosa insegna dell’uomo la Storia? Carattere proprio dell’uomo, che rende la Storia scientifica, è il fatto che egli cambi nel tempo: l’individuo non è mai lo stesso, ma è sempre in costante mutamento. La Storia tiene conto del suo divenire anche fisiologico e biologico, oltre che tecnico e spirituale. Bisogna capire, dunque, di volta in volta che cosa è l’uomo, come viene percepito e come si concepisce nel tempo: appurato ciò, è possibile comprendere le dinamiche sociali, economiche, politiche e culturali in cui l’uomo vive.

Studiare e scrivere Storia non sono operazioni di mera fantasia: essa, infatti, è una disciplina scientifica a tutti gli effetti, che porta a risultati del tutto differenti da quelli pensati dalla “cultura corrente” (scilpop culture). Lo studio della Storia serve a riportare il dibattito pubblico attuale a un livello oggettivo proprio della scienza, privandolo dei suoi connotati ideologici. Va da sé che esistono dei vincoli metodologici legati per lo più all’analisi delle fonti: d’altra parte, non si può, né si deve costringere le fonti a dire ciò che si vuole. I mutamenti delle interpretazioni, che ne sono state date nel corso del tempo, vanno considerati quali fenomeni “fisiologici”, come nel caso di una qualsiasi disciplina scientifica: infatti, resta valida una teoria fintanto che non ne sopraggiunga un’altra che ne dimostri la falsità e l’inconsistenza. Il revisionismo è un elemento assolutamente normale, che informa ogni disciplina (persino  le cosiddette “scienze dure”). Lo storico e, più in generale, lo studioso di scienze umane, dialogano con il passato, spostandosi sulla linea del tempo, come ipotetici osservatori che, di volta in volta, assumono un punto di vista differente. Ciò che rende l’umanista uno scienziato è proprio la sua capacità, il suo metodo, di vagliare le fonti: egli formula affermazioni, ipotesi e tesi in base alla lettura e all’analisi critica e corretta delle fonti e dei materiali di cui dispone. Per ribadirlo, la Storia è una scienza, è conoscenza e sapere: non è mera suggestione. La differenza fra un romanzo storico e un manuale di Storia consta del fatto che il primo si basa sul verosimile, mentre il secondo deve ogni volta giustificare le proprie affermazioni, supportandole con dati e prove accertabili. La compartimentazione a cui siamo abituati (e a cui ci hanno abituato) delle varie epoche è un elemento del tutto arbitrario; occorre a noi che leggiamo per semplice comodità.

 

Annunci

73 commenti su “

  1. Samuele Sala ha detto:

    Salve sono un grande appassionato di antichità classica e la ringrazio per questo sito. Se possibile le consiglierei di tenere un’anteprima ridotta per gli articoli pubblicati in modo da rendere più agevole la navigazione. Grazie

    Liked by 1 persona

  2. luisa zambrotta ha detto:

    Trovo questo blog molto interessante, e me ne complimento con te

    Liked by 1 persona

Rispondi a Augusto Di Benedetto Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...