Archivi del mese: giugno 2014

Avere «occhi eruditi» a Roma

(di M. Papini, Avere “occhi eruditi” a Roma. Arte greca – e sensi di colpa romani – nelle opere di Cicerone, in I giorni di Roma. L’età della conquista, Milano 2010, pp. 125-135).   70 a.C.: anno del clamoroso processo … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | 1 commento

Il paesaggio funerario a Roma tra il III e il I secolo a.C.

di Claudia Valeri, in I giorni di Roma. L’età della conquista, a cura di E. La Rocca, C. Parisi Presicce, A. Lo Monaco, Milano 2010, pp. 137-147).     Rigorose disposizioni di legge vietavano a Roma di seppellire i morti … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | 1 commento

La bellezza è nei capelli

di Lucio Apuleio, Metamorphoseon Libri XI, II 8-9 «[…] E che altro dovrei dire di tutto il resto quando, da sempre, io ho come unico pensiero le testa e i capelli delle donne! E mi piace guardarmeli per bene quando … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , | 6 commenti

Le opere di Agostino

di G.B. CONTE, in Letteratura latina. Manuale storico dalle origini alla fine dell’Impero romano, Milano 2011, pp. 575-580.   Agostino è il più ricco e originale dei pensatori latini, e al tempo stesso uno scrittore elegantissimo, che sa dare alle … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Roma | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 5 commenti

Socrate al concorso di bellezza

di A. Massarenti, Introduzione alla collana “I Grandi Filosofi”, Milano 2006. Bello non era, e si lavava anche poco. Socrate aveva altro a cui pensare. Rifletteva, pensava, appunto. Ammaliava giovani e vecchi con i suoi ragionamenti e, soprattutto, dialogava. L’oracolo di … Continua a leggere

Pubblicato in Antica Grecia | 4 commenti